Immagine testata
Chi siamo
Cosa crediamo
Attività
Eventi & Agenda
Contattaci
Diario della comunità
immagine Holy Trinity Church


Centro Culturale Protestante "Pietro Martire Vermigli"

Logo Fiaconia Valdese Fiorentina
Logo Claudiana Libreria Claudiana

Logo 500mo centenario della Riforma Protestante 2017
Il nuovo sito italiano riformaprotestante2017.org


Sottoscrizioni in corso

Terremoto in Ecuador

Ricostruzione del tempio della chiesa Valdese di Dolores in Uruguay

Tempo per il creato ECEN - European Christian Environmental Network


Logo Migration 2010

Da Accra a Lampedusa di Paolo Naso

Un anno terribile per i diritti umani. Amnesty International ha pubblicato il suo rapporto annuale sulla situazione dei diritti umani in 160 paesi del mondo tra il 2014 e il 2015

Manuale della Commissione chiesa e società della Conferenza delle chiese europee sull'impegno per il rispetto dei diritti umani (pdf)

banner consiglio ecumenico delle chiiese
 

Il Signore rivolga verso di te il suo volto e ti dia la pace
Numeri 6,26

Or il Dio della speranza vi riempia di ogni gioia
e di ogni pace nella fede
Romani 15,13

 


linea_verde

linea_verde
.

 

Tempo di Avvento

«preparate la via del Signore»

Matteo 3:3; Marco 1:3; Luca 3:4

 

Al centro della seconda domenica di Avvento sta la figura di Giovanni Battista, con il suo annuncio che il Messia sta per venire. In tutti e tre i i Vangeli sinottici, il Battista cita le parole del profeta Isaia: La voce di uno grida: «Preparate nel deserto la via del SIGNORE, appianate nei luoghi aridi una strada per il nostro Dio!».

Il Battista predica la conversione, la metànoia. Gli uomini si devono convertire, perchè il regno dei cieli è vicino. La conversione comincia nel pensare. Metànoia significa propriamente cambiare modo di pensare, vedere le cose da un altro punto di vista, guardare le cose come le vede Dio e non secondo le nostre esigenze o desideri. Se guardo la realtà dal punto di vista di Dio, allora agirò in modo diverso, allora non andrò più per strade che vanno in una direzione sbagliata, ma camminerò lungo la strada che porta alla vita.

Il tempo di Avvento ci chiama a riflettere sulle strade che abbiamo percorso nell'anno che si sta per concludere e a convertirci, se abbiamo preso strade sbagliate o distrazioni che allontanano dalla meta.

Giovanni Battista non predica soltanto la conversione, ma annuncia anche l'arrivo della salvezza. In Luca, come aggiunta alla profezia di Isaia, si dice: «Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio!» (Luca 3,6). Anche in Marco e Matteo, come pure in Luca, Giovanni indica concretamente il Messia: «Viene colui che è più forte di me, a cui non sono degno di slegare i lacci dei sandali» (Luca 3,16)


Il Battista non annuncia se stesso, bensì il Messia. Si nasconde quasi dietro la sua missione. Egli è il precursore che precede la venuta del Messia. Questa è una bella immagine anche per noi. Anche noi siamo i precursori del Signore. Lo precediamo, affinchè per mezzo nostro egli possa giungere agli uomini. Noi dovremmo andare incontro agli altri in modo da risvegliare in essi la nostalgia di «aspettare un altro», uno più forte, in grado di placare la loro più profonda nostalgia. Come il Battista, anche noi siamo testimoni di Cristo. Con tutta la nostra esistenza dobbiamo inviare e rinviare a Gesù Cristo. La questione è se gli altri possono leggere in noi che siamo testimoni di Gesù. Forse testimoniamo soltanto la nostra fragilità, le nostre lacerazioni, la superficialità, l'inquietudine o la paura che abbiamo.

Che cosa possono scorgere gli altri in noi ? E come ciò dovrebbe apparire, in modo che gli altri possano riconoscere Cristo in noi e nel nostro comportamento ? Basto a me stesso con la mia esistenza, oppure rinvio a un altro, al quale devo tutta la mia esistenza e che è il solo che possa soddisfare tutta la mia nostalgia ?

Giovanni Battista ci stimola a testimoniare Gesù Cristo con tutta la nostra esistenza: bisogna fare un passo indietro rispetto al nostro lavoro, al nostro annuncio, in modo che in primo piano non siamo noi a comparire, bensì lasciamo che sia Cristo a risplendere.

Anselm Grün La tua luce ci dona speranza. 24 rituali per l'Avvento. Edizioni Messaggero Padova. 2016

 

Cantata di Bach BWV 167
Ihr Menschen, rühmet Gottes Liebe; O uomini, celebrate l’amore di Dio: https://www.youtube.com/watch?v=ApAfaPusnkw

linea_verde

I Valdesi sono cristiani che appartengono alla famiglia delle chiese evangeliche o protestanti. La Chiesa Valdese di Firenze è organizzata in libera comunità locale, autonoma, unita alle altre che formano la Chiesa Valdese da una comune confessione di fede e dalla disciplina del suo Sinodo. L’organizzazione delle chiese valdesi è di tipo presbiteriano sinodale.
Dal punto di vista dottrinario questa chiesa crede e testimonia quanto è insegnato dalla Sacra Scrittura secondo la riscoperta del Vangelo compiuta dalla Riforma e si sente fortemente impegnata sul piano sociale.

linea_verde


Centro Comunitario Valdese e casa pastorale
Via Manzoni 21 - 50121 Firenze - Cell. 3311001367 Tel. 055 2477800

Eventi e Agenda della comunità

Riforma

Culto Radio e Protestantesimo in TV

NEV Agenzia Stampa Notizie Evangeliche

linea_verde


Adozione a distanza, Sostegno a distanza, adozioni a distanza
Diciamo a ogni bambino:
non sei solo al mondo!

Fai una donazione o regalo solidale

Adozione a distanza compassion Italia



 

badge rss2   Agenda della Comunità

E' uscita Diaspora: numero di Novembre-Dicembre


In primo piano

Terremoto. La Federazione delle chiese evangeliche in Italia rilancia la sua sottoscrizione

Sabato 10 ore 21 Chiesa Metodista via de' Benci 9 Firenze Il Coro Valdese di Firenze è lieto di invitarvi all’annuale Concerto d’Avvento con la straordinaria partecipazione de “I solisti di Firenze” ingresso libero

Innovazioni e criticita' della riforma costituzionale

Vale sempre il primato della Parola e della coscienza?


Una Bibbia tutta nuova

La Diaconia Valdese Fiorentina accoglie pminori senza adulti di riferimento nell'ambito del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati attivato dal Ministero degli Interni. Richiesti volontari

 


Dialogo ecumenico

Si è svolta ad Assisi la 53° sessione di formazione ecumenica del SAE

«Credo che le intenzioni di Martin Lutero non fossero sbagliate. Era un riformatore»

La famiglia, tra aperture significative e schemi (e gabbie) tradizionali commenti di Paolo Ribet, coordinatore della Commissione “Famiglie, matrimonio, unioni civili”, all’Esortazione apostolica post-sinodale “Amoris Letitia” scritta da papa Francesco.

L'Anno Santo di papa Francesco si colloca nel quadro del diritto canonico e non nel Vangelo di Giorgio Tourn


A Ginevra storico accordo tra Unicef e Consiglio ecumenico delle chiese

Jan Hus, riformatore della Chiesa e riferimento culturale di una nazione

Bisogna disarmare le religioni

Il Consiglio Ecumenico delle Chiese (WCC) chiama le chiese a parlare contro la corruzione aderendo all'iniziativa EXPOSED far risplendere una luce sulla corruzione.


Visita il sito dedicato ai Luoghi storici valdesi

Dizionario biografico dei protestanti italiani


Attualità

Cop22, passi incerti verso un futuro rinnovabile

L’acqua al centro della XI Assemblea della rete cristiana europea per l’ambiente

Sviluppo Sostenibile
Il movimento ecumenico mondiale a favore di un'”economia di vita”

«Il futuro che vogliamo»

Il movimento ecumenico: Si poteva fare di più
"Gli aspetti positivi ci sono"

Violenza sulle donne:

Anche l’Italia rilancia la campagna HeForShe

"16 giorni per vincere la violenza"
quaderno predisposto dalla Federeazione Donne Evangeliche in Italia (FDEI)

Carceri:

Il pastore Sciotto: nel lavoro con i minori ci dovremmo impegnare di più

Una mansarda per sentirsi a casa

Libertà religiosa:

Una petizione per chiedere al governo l'impugnazione della legge "anti-moschee" del Veneto

Insediato al Viminale un nuovo Consiglio per le relazioni con l’Islam


Temi Etici

Unioni civili:
- valdesi e metodisti apprezzano
- I rappresentanti delle chiese valdesi, metodiste, battiste e luterane italiana commentano positivamente l’approvazione definitiva della legge in Parlamento

La "questione" del gender

Un tentativo di fare chiarezza nelle confuse polemiche intorno alla cosiddetta teoria del cosiddetto genere di Luisa Muraro
L’ideologia gender esiste, ma non è quella che ci raccontano di Peter Ciaccio
Questioni di Gender – Teoria vs ideologia di N.Vassallo
Scuola: non esiste una «teoria gender» di Silvana Ronco
Gender e Chiese: dove sta l’ideologia? di Letizia Tomassone

Il caso dei libri ritirati dalle scuole a Venezia

L’educazione sessuale si basa sulle direttive dell’Organizzazione mondiale della Sanità

Bioetica

Bioetica: un valdese nel gruppo di lavoro delle Chiese europee

Protestanti e bioetica: nuove frontiere di riflessione

Registrazione dell'incontro dedicato al libro di Ermanno Genre “Introduzione alla bioetica. Bioetica e teologia pastorale in dialogo"

Dalle chiese europee una riflessione equilibrata sulla fine vita a cura di Federica Tourn

La commissione bioetica della Tavola valdese su testamento biologico


Argomenti vari

Ambiente

Famiglia, Coppie di fatto, DICO

Eutanasia e testamento biologico

Staminali embrionali. La svolta americana, il dogmatismo italiano di Paolo Naso

Documento sulle cellule staminali

Libertà religiose

Contro la pena di morte

Contro l'omofobia
  
Legge 194



Contattaci
Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2016
© 2005 Chiesa Evangelica Valdese Comunità di Firenze